Istituzionale

Nuova Famiglia Motori Elettrici Motovario

12.01.2011

ENERGIA E AMBIENTE

L'ultimo rapporto delle Nazioni Unite sull'ambiente evidenzia che il consumo di energia nei paesi industrializzati, attualmente derivante in massima parte dalla combustione di combustibili fossili, sta cambiando il clima del nostro pianeta. Per questo motivo, e poiché i combustibili fossili rappresentano una fonte di energia non rinnovabile, è necessario ridurre il consumo di queste risorse, ricercando soluzioni alternative per la generazione di energia e utilizzando al contempo con maggiore efficienza l'energia a disposizione.
Per ridurre inoltre l’impatto ambientale, i paesi più industrializzati hanno stabilito obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni di CO2.
È interessante sapere che circa la metà dell'energia elettrica prodotta in Europa viene utilizzata dalle  industrie e che gli azionamenti elettrici sono responsabili per ben due terzi di questo consumo di energia.
Ed è altrettanto interessante sapere che non esiste praticamente nessuna area dei processi produttivi, dei sistemi di trasporto automatizzati o delle infrastrutture industriali, che non impieghi azionamenti elettrici.
In virtù dell’elevata quota di energia consumata e dell'ampio spettro di applicazioni, gli azionamenti elettrici rappresentano quindi la leva più efficace per l'aumento dell'efficienza energetica.

RISPARMIO ENERGETICO

Un più alto grado di efficienza energetica, a parità di grandezza motore, può essere raggiunto:
- utilizzando maggiori dimensioni delle parti attive (incremento della lunghezza dei pacchi statorici e rotorici, aumento del rame in cava)
- utilizzando lamierini magnetici isolati con minori perdite
Secondo stime eseguite dai Comitati Tecnici Internazionali, l‘utilizzo di materiali e tecnologie più costose porterebbe necessariamente ad un costo unitario superiore del prodotto finito, che varierebbe in funzione della grandezza motore:
- dal 10% al 30% nel passaggio tra IE1 ed IE2
- dal 10% al 30% nel passaggio tra IE2 ed IE3

LE NORMATIVE
1998: Nell’accordo volontario fra il CEMEP - Comitato Europeo Costruttori Macchine Elettriche e Elettronica di Potenza - e la Commissione Europea sono state definite tre classi di rendimento:
EFF3 = motori a basso livello di rendimento
EFF2 = motori a livello di rendimento standard
EFF1 = motori ad alto livello di rendimento
I livelli minimi definiti per ciascuna classe in tale accordo si basano sulle misure del rendimento secondo quanto stabilito nella vecchia norma EN 60034-2:1996.

2008: Normativa Internazionale IEC 60034-30/31:2008

Preparata dalla International Electrotechnical Commission, in relazione alla necessità di armonizzazione globale delle varie normative di efficienza energetica per macchine elettriche rotanti, la normativa classifica  il livello di efficienza energetica per motori a induzione a gabbia monovelocità e trifase a corrente alternata, con frequenza di 50 Hz o 60 Hz, utilizzando un diverso sistema di calcolo del rendimento/efficienza, come segue:
IE1 - Standard efficiency (confrontabile con eff2)
IE2 - High efficiency (confrontabile con eff1 o EPAct’92)
IE3 - Premium efficiency (confrontabile con EPAct’05)
IE4 - Super premium efficiency (in fase di definizione…)

2009: Regolamento Europeo CE N. 640/2009
Descrive/implementa le regole di applicazione, all’interno della UE, della European Directive 2005/32/CE sul risparmio energetico, basandosi sui documenti tecnici insiti nella IEC 60034-30/31.

REGOLAMENTO EUROPEO

Applicabilità
- Motori elettrici asincroni trifase 2-4-6 poli, 50 o 60 Hz
- Potenze tra 0,75kW e 375kW
- Tensione nominale di alimentazione fino a 1.000V
- Servizio continuo S1
- Condizioni ambiente standard (fino a 1.000 metri di altitudine sul livello del mare e temperatura ambiente compresa tra 15°C e 40°C)

           Date                       Potenze                        IE minimo                                              

16 Giugno 2011         0,75 ÷ 375 kW                 IE2

1 Gennaio 2015         7,5 ÷ 375 kW                   IE3 o IE2+inverter  

1 Gennaio 2017           0,75 ÷ 375 kW                IE3 o IE2+inverter

Esclusioni
a) motori progettati per funzionare interamente immersi in un liquido
b) motori completamente integrati in un prodotto (ad esempio una pompa, un ventilatore o un compressore) per i quali non è possibile testare le prestazioni energetiche autonomamente/separatamente dal prodotto
c) ai motori progettati appositamente per funzionare:
- a più di 1.000 metri di altitudine sul livello del mare
- a temperature dell’aria ambiente inferiori a -15°C o superiori a 40°C
d) i motori per servizio intermittente (S3) o di durata limitata (S2), per i quali non si applica nemmeno la norma IEC 60034-30
e) motori per atmosfere potenzialmente esplosive ATEX, quali definite nella direttiva 94/9/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
f) motori autofrenanti
g) motori a doppia-polarità
h) motori monofase

Per tali categorie sarà quindi ancora possibile fornire motori con livelli di rendimento IE1 o inferiori anche dopo la data del 16 giugno 2011.

Motovario sta così approntando i motori TS [IE1 - Standard efficiency (confrontabile con eff2)  e TH [(IE2 - High efficiency (confrontabile con eff1 o EPAct’92)].

PRINCIPALI CARATTERISTICHE TS (standard efficiency)

E’ la versione base con 2, 4, 6 o 8 poli, dalla grandezza 63 alla grandezza 160S, potenze nominali da 0,09 kW a 11 kW, anche in versione autofrenante (serie TBS). I motori  2 e 4 poli, con potenza nominale maggiore o uguale a 0,75 kW, tensione nominale inferiore a 1000 V e servizio continuo S1 sono conformi ai livelli di rendimento IE1 in accordo alla pubblicazione IEC 60034-30. Come prescritto dalle pubblicazioni IEC 60034-1 e IEC 60034-30, presentano in targa l’indicazione “IE1” e il valore di rendimento nelle condizioni di funzionamento nominali. Il rendimento è calcolato secondo il metodo prescritto dalla pubblicazione IEC 60034-2-1 (livello di incertezza “medio”).

- Coprimorsettiera in alluminio con logo MTV
- Targhetta con marchio IE1 (solo per Pmot >= 0,75kW)
- Motore autofrenante TB con freno c.c. FM e raddrizzatore NBR (raddrizzatori opzionali: distacco rapido SBR, blocco rapido RSD, blocco e distacco rapido RRSD)
- Tipologia freno TB selezionabile in alternativa:
c.a. MS
doppio freno a c.c. FM/FM
di stazionamento/progressivo a c.c. ML
- Gradi di protezione standard:
T = IP55
TB = IP54
- Gradi di protezione opzionali:
T = IP56 - IP65 - IP66
TB = IP55
- Autoventilazione (IC 411) = IP55 con ventola in plastica
- Servoventilazione con grado di protezione uguale a quello del motore
- Esecuzioni opzionali per condizioni di funzionamento particolari
- Esecuzione "Bassa temperatura ambiente" (-50°C / -15°C)
- Esecuzione "Alta temperatura ambiente“(+60°C / +90°C)
- Esecuzione “Ambiente umido”, necessaria quando il luogo di installazione è caratterizzato da condizioni climatiche con valori di umidità relativa molto elevata (es. climi tropicali) e/o nel caso in cui vi sia la possibilità di formazione di condensa
- Termoprotettori selezionabili:
Classe di isolamento F
- 3 x Bimetallici NC 130°C
- 3 x Termistori PTC 130°
Classe di isolamento H
- 3 x Bimetallici NC 150°C
- 3 xTermistori PTC 150°C
- Encoder incrementale 1024 impulsi/giro (HTL - TTL, entrambe con o senza connettore)
- Servizio S2-10 min senza ventola/copriventola (IC 410) ed albero tagliato
- Certificazioni: CE, UL/CSA, ATEX, CCC, GOST

PRINCIPALI CARATTERISTICHE TH  (high efficiency)

E’ la versione ad alta efficienza con 2, 4 o 6 poli, potenza nominale da 0,75 a 9,2 kW. Tali motori sono conformi ai livelli di rendimento IE2 in accordo alla pubblicazione IEC 60034-30. Come prescritto dalle pubblicazioni  IEC 60034-1 e IEC 60034-30, presentano quindi in targa l’indicazione “IE2” e il valore di rendimento nelle condizioni di funzionamento nominali. Il rendimento è calcolato secondo il metodo prescritto dalla pubblicazione IEC 60034-2-1 (livello di incertezza “basso”).

Tutte le altre caratteristiche sono identiche ai motori TS.

 

Contattaci
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio